fbpx

Il Prof. Avv. Vinci lo ripete almeno due volte nell’intervista: “Milano è la città della cultura giuridica, la capitale dell’assicurazione per chi è rimasto privo di tutele in caso di un grave danno subito, come nei baby – cases.”

Facciamo un passo indietro. Ci sono casi in cui c’è chi subisce gravi ed ingenti danni magari a causa di un’operazione in ospedale. Colpito da peritonite, operato, viene invece leso per un effetto collaterale prodotto da un virus. Che potrebbe renderlo offeso per il resto della sua vita. Chi risarcisce quella singola persona colpito da un danno permanente se è un ospedale pubblico o uno privato? Chi si assume l’onere di rimborsare quella persona rimasta offesa per sempre? E soprattutto: le persone cosiddette normali, lo sanno che esistono istituti assicurativi che si rifiutano di prendere in carico un tale rischio? Lo sa il cittadino comune che esiste invece anche chi questo rischio è disposto ad assumerlo?

Lo sa il cittadino che proprio la città di Milano viene considerata un’isola positiva dove il confronto culturale e giuridico consente di far maturare un coscienza in termini di diritto a quanti in tali situazioni rimangono coinvolti?

L’Avvocato Paolo Vinci che per questa ragione ha deciso di organizzare un meeting con figure di altissimo profilo al Palazzo della Giustizia di Milano, evoca questa scelta come fondamento di una cultura giuridica necessaria e da diffondere quanto più possibile. Per una questione etica, anzitutto, perché “alla base del diritto c’è sempre una questione di etica individuale e sociale”

Nell’intervista qui di seguito l’Avvocato espone le sue tesi sulla necessità di mettere a confronto illustri pareri giuridici a fronte di una diffusa non conoscenza a proposito di una materia che coinvolge l’interesse di milioni di persone.

Nell’intervista che segue, il parere non solo dell’uomo di diritto; ma anche del cittadino medio. Il quale, rivolgendosi proprio al ceto medio, illustra l’importanza di conoscere tematiche che ci riguardano tutti da vicino

Leggi anche: https://www.milano-positiva.it/2020/02/17/come-crescono-bene-i-bambini-di-maria-amantea/